Seguici via E-Mail !

venerdì 11 marzo 2011

38 famiglie aspettano l'Apocalisse in una fortezza dello Yucatan

PRONTI PER L'APOCALISSE - La data fatidica, secondo il gruppo che crede a una particolare interpretazione del calendario Maya, dovrebbe essere nel 2012, cioè tra un anno. Le famiglie hanno aderito all'associazione esoterica "Quinta Essencia" e, dopo avere preso la nazionalità messicana, si sono installate a Xul. Qui vivono nascoste nel "rifugio delle aquile", un insieme di ville fortificate con porte e finestre anti-bomba, rifugi e tunnel sotterranei, attendendo la fine del mondo.

VILLETTE FORTIFICATE - Sono scarse e frammentate le informazioni reperibili sulla stampa locale, quel che si sa è che vi abitano 38 famiglie, che hanno costruito altrettante ville, tutte fortificate, con porte e finestre in grado di resistere alle bombe. Sotto le case ci sono rifugi sotterranei e tunnel che le collegano tra loro. Il complesso forma una specie di roccaforte ribattezzata, come quelle dei Maya, "La de los Aguilas": un rifugio delle aquile dove sopravvivere all'imminente fine del mondo. E, seppur raro, la "Quinta Essencia" non è l'unico caso di setta "apocalittica" mondiale.

La Setta di Reyna Chicas- Nel settembre scorso 13 persone della California erano improvvisamente scomparse, facendo scattare l'allarme perché si temeva che gli aderenti stessero organizzando un suicidio di massa. Gli inquirenti erano stati allertati dopo che la leader della setta aveva annunciato di essere pronta a un "evento apocalittico". La guida spirituale, Reyna Marisol Chicas, prima che il gruppo sparisse aveva inoltre lasciato alcuni messaggi in cui comunicava di essere pronta per incontrare i suoi defunti. Tutti i componenti della setta erano stati poi ritrovati sani e salvi in un parco.

Nessun commento: