Seguici via E-Mail !

giovedì 7 ottobre 2010

Caso Scazzi: Probabilmente lo Zio di Sarah copre la figlia, Sabrina.

C''è qualcosa che non torna sulla cuginetta,che ha dato l' allarme dopo 10 minuti che non vedeva arrivare Sarah.
Ma in 10 minuti com' è possibile che lo zio l' avesse già portata in casa, uccisa, bruciato i vestiti (compreso il cellulare) e la figlia non ne sapesse niente?

E quel famoso diario in cui lei segnava i giorni che mancavano al fatidico giorno della scomparsa.. che significava?
Sembra una tragedia avvenuta per caso.. lo zio le ha fatto avance che lei ha rifiutato.. però ci sono alcuni fattori che sembrano strani...

Alternativamente, potrebbe essere andata così,da come raccontano alcuni:
Sarah Doveva incontrarsi con Sabrina a casa sua, però poi sabrina la chiama per dirle che le stava venendo incontro , e tornavano insieme a casa. Il padre di sabrina, nonchè lo Zio di Sarah Scazzi, era in casa e non poteva uccidere Sarah. Quindi questo fa sorgere seri dubbi.

La verità verrà a galla, oppure è quella che sappiamo adesso?

2 commenti:

R.u: ha detto...

penso la stessa identica cosa pure io. NOn credo affatto che la cugina fosse ignara di tutto, quanto piuttosto che il padre stia cercando ad ogni costo di coprire la figlia. Mi sembra assurdo che la cugina dopo solo qualche minuto di ritardo all'appuntamento abbia già lanciato l'allarme della scomparsa. Se io ho un appuntamento con qualcuno e quel qualcuno non si presenta all'appuntamento lascio passare oltre mezzora prima di iniziare a preoccuparmi e a lanciare ipotesi di un'eventuale sparizione. In secundis mentre nei primi giorni la madre e tutti speravamo in un allontanamento volontario, o un rapimento, sempre la cugina dichiarava il suo strano presentimento che Sarah fosse morta...e ancora, lo zio non avrebbe avuto senso che uccidesse prima la nipote, per violentarne poi il corpo. La necrofilia è una perversione sessuale rarissima che di certo non si manifesta d'un tratto ne tantomeno dopo un efferato omicidio...e poi i tempi del soffocamento neppure coincidono, sempre lo zio asserisce che la vittima è stata soffocata e uccisa in sei minuti, sono troppi per soffocare una ragazzina di 15 anni esile come Sarah...sarebbe bastato molto meno...spero che la verità venga presto a galla, perchè sono fermamente convinta che i conti non tornano. Mi scuso per la forma della scrittura, ma ho scritto di getto, così come i pensieri affioravano.

lolla ha detto...

sta cugina non me la racconta davvero, secondo me e' stata lei , tipo per gelosia....o per quel litigio e il padre si e' preso la colpa per difenderla.....e si e' inventato che l'ha stuprata per rendere tutto piu credibile!!!